• Chirurgia Estetica
  • Chirurgia Estetica

Iniezioni di Botox

La iniezione della tossina botulinica in microdosi comporta il blocco motorio selettivo dei muscoli ove è iniettata, e dunque la mancata contrazione di quei muscoli nel momento in cui questi vengono sollecitati a contrarsi, pertanto è impiegata per diminuire la visibilità delle rughe dovute alla contrazione muscolare. La tossina impiega almeno tre giorni a raggiungere la placca motoria, dove esplica la sua azione impedendo il rilascio della sostanza per la contrazione muscolare, pertanto bisogna aspettare dai 3 ai 6 giorni per vederne appieno l'effetto.

Le iniezioni possono essere eseguite a studio, non sono pericolose se correttamente eseguite. La tossina infatti è posta dal medico dove egli desidera ottenere l'effetto, l'unica complicazione può derivare dall'uso pregresso di riempitivi permanenti nelle stesse zone dove si vuole iniettare il Botox, che potrebbero deviare la sostanza verso altri gruppi muscolari. Anche nell'ipotesi peggiore che la tossina vada ad inattivare altri muscoli del viso, è da ricordare che l'effetto è temporaneo.

L'esempio classico dell'azione della tossina è l'iniezione nei muscoli corrugatori del sopracciglio, muscoli che servono ad aggrottare le sopracciglia e quindi responsabili dell'atteggiamento "corrucciato". Alcuni giorni dopo l'iniezione di tossina botulinica, la paziente pur sforzandosi non riesce a contrarre i muscoli e ad aggrottare le sopracciglia, pertanto si attenuano le rughe fra gli occhi.
L'azione della tossina dura 4-5 mesi, al termine dei quali, se la paziente è soddisfatta dell'effetto della tossina botulinica, il trattamento va ripetuto. Dopo alcuni trattamenti accade che la paziente perda l'atteggiamento corrucciato: infatti quando avviene ripetutamente che i muscoli non si contraggono alla richiesta di contrazione motoria, si perde l'abitudine a questo movimento e questo è un beneficio che fa durare l'effetto dell'iniezione oltre i tempi previsti.

La tossina può essere iniettata a correggere le rughe della fronte e le zampe di gallina attorno all'occhio, e a tirare in su la coda del sopracciglio dando un aspetto più allo aperto allo sguardo, come un "piccolo effetto lifting". E' anche possibile sollevare l'angolo della bocca, ridurre qualche ruga attorno alla bocca, ed attenuare le pieghe del collo, anche se le applicazioni migliori delle iniezioni sono nella parte alta del viso.

SALGARELLO PROF. MARZIA - MATER DEI | 32, Via Bertoloni - 00197 Roma (RM) - Italia | P.I. SLGMRZ59H54H620F | Tel. +39 06 83803 | marzia.salgarello@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite